10 consigli per buoni propositi che durano tutto l’anno

Pronti ad iniziare l’anno in grande stile? Ecco alcuni consigli che possono aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

Un esame di coscienza sui tuoi comportamenti
Per sostituire una brutta abitudine con una buona devi innanzitutto analizzare i tuoi attuali comportamenti. Per esempio, se sai di mangiare più di quanto dovresti, è sicuramente utile riconoscere che mangi troppo, ma nello stesso tempo devi anche voler smettere.

Fare propositi ragionevoli
Per prima cosa, trova dei propositi ragionevoli: molto meglio che darsi obiettivi irrealistici e arrendersi dopo appena un paio di giorni.

Fare propositi specifici
Nel formulare i tuoi propositi, cerca di essere più preciso possibile. Dire “mangerò meno grassi” è una buona cosa, ma è troppo vago. Prova a quantificare il tuo obiettivo, ad esempio: “Non assumerò più di 40 grammi di grassi al giorno”.

Stabilire le priorità
Se hai un elenco di propositi lungo, ti consiglio di ordinarli in base alla priorità, mettendo in cima quelli più facili. Questo può aiutare a darti sicurezza, a convincerti che sei davvero in grado di mantenere quanto hai detto. Se però ti rendi conto che dovresti fare troppi cambiamenti tutti insieme, meglio accorciare un po’ la lista.

Prendere un impegno
Quando hai deciso i tuoi propositi, scrivili. Mettere nero su bianco i piani per il futuro ti aiuterà a impegnarti per realizzarli.

Un piano per l’adozione delle nuove abitudini

Una volta stabilito su cosa lavorare, devi fare un piano di come mettere in pratica quanto hai in mente. Hai deciso di migliorare le abitudini alimentari? Allora fai sparire qualsiasi cibo spazzatura da casa tua. Intendi cucinare di più a casa? Riempi credenza, frigo e congelatore di cibi giusti.

Nuove abitudini: monitorare i progressi
Sii paziente: ci vuole un po’ prima che una nuova abitudine diventi un fatto naturale e spontaneo. Tieni sotto controllo il dato “quantitativo” dei tuoi propositi, come il consumo di calorie o di grassi, quante porzioni di frutta e verdura hai mangiato, quante volte a settimana ti sei portato al lavoro un pasto cucinato in casa invece di andare a mangiare al bar.

Imparare dalle battute d’arresto

Non arrenderti di fronte a un insuccesso, ma cerca di trarne un insegnamento. Prova a capire dove hai sbagliato e adotta le contromosse per non caderci di nuovo.

I successi vanno sfruttati e premiati
Se sei riuscito a cambiare in modo stabile alcuni comportamenti, parti da questi successi per aggiornare il proposito iniziale. E ricorda di celebrare i traguardi raggiunti con un premio speciale.
Creare una struttura di supporto
Amici, familiari e comunità online possono essere eccezionali fonti di incoraggiamento. Fai sapere a chi ti sta intorno l’obiettivo che vorresti raggiungere. Inoltre, dare supporto a chi ne ha bisogno può essere d’aiuto anche a te.ViviBene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...